Cream Tart


La cream tart è un dolce scenografico, composto da una base di frolla e nella versione originale, da una crema al mascarpone. Può assumere le forme più disparate, numeri, lettere, cuori, stelle, a seconda delle occasioni per cui si desidera prepararla. Può sembrare complicato realizzarla, ma in realtà le preparazioni sono molto semplici, basterà disegnare un cartamodello da usare per dare forma alla vostra cream tart, o al massimo stamparlo, e un pizzico di fantasia. Io uso spesso al posto della crema al mascarpone, che trovo più pesante, una crema diplomatica rassodata con la colla di pesce, in modo che possa reggere il peso dei vari strati di pasta frolla.

Ingredienti per la frolla

  • 250g di farina
  • 125g di burro
  • 80g di zucchero a velo
  • 2 tuorli

Ingredienti per la crema

  • 250g di latte
  • 80g di zucchero a velo
  • 35 grammi di farina
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • 200ml di panna vegetale da montare
  • 3 grammi di colla di pesce

Per decorare

  • lamponi
  • macarons
  • cioccolatini
  • meringhe

Procedimento

Preparate per prima cosa la frolla, poiché avrà bisogno di un’ora di riposo in frigo. Io utilizzo per impastarla la planetaria con il gancio k, voi potete utilizzare anche un mixer o in alternativa a mano. 

Versate tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria e impastate a bassa velocità finché non otterrete un  impasto omogeneo. Avvolgete l’impasto nella pellicola e riponetelo in frigo. 

Ora passate alla preparazione della crema pasticciera. Mettete il latte a scaldare, a fiamma bassa, in un pentolino. In una ciotola invece, mettete le uova con lo zucchero, la buccia del limone grattugiata e montate con delle fruste elettriche, quando il composto sarà chiaro e spumoso aggiungete la farina, versate a filo il latte caldo, piano piano, in modo da riuscire ad amalgamare i due composti. Rimettete il tutto sul fuoco e mescolate di continuo fino a che la crema si addenserà. Coprite il pentolino con della pellicola, lasciate intiepidire e poi riponete in frigo.

Trascorse le ore di riposo della frolla, tiratela fuori e con il matterello stendetela su un foglio di carta forno infarinato, ora dovrete intagliare il cuore, per farlo avrete bisogno di preparare un carta modello.

Una volta realizzato il cuore, prendete il foglio di carta forno con sopra il cuore e adagiatela su una teglia. Non prendete con le mani il cuore, altrimenti rischiate di romperlo o fargli perdere la forma. Cuocetelo a 180 gradi per circa 15 minuti, i bordi dovranno essere leggermente dorati.

Realizzate altri due cuori simili, e nel frattempo che il primo cuoce riponeteli nel frigo.

Quando i cuori di frolla saranno pronti lasciateli raffreddare e dedicatevi alla crema. Mettete in ammollo la colla di pesce per dieci minuti, dopo versate in un pentolino un paio di cucchiai di panna, scaldatela e scioglieteci dentro la colla di pesce ben strizzata.

Ora montate la panna, poi mescolate con delle fruste la crema pasticciera, per riportarla ad una consistenza morbida, versateci sopra la colla di pesce e sempre con le fruste, incorporatela, per ultima aggiungete la panna. Riponete la crema ottenuta, in frigo per un’ora almeno, in modo che possa rassodarsi.

Quando tutto sarà pronto, potrete assemblare la torta. Mettete un poco di crema dietro il primo cuore per incollarlo al vassoio e poi con una sacca da pasticcere con bocchetta liscia, realizzate tanti spuntoni, adagiate il secondo cuore e ricopritelo con altri ciuffi di crema, stessa cosa per il terzo cuore.

A questo punto potete decorare la superficie con fiori, biscottini, frutta, macarons, cioccolatini, meringhe, sbizzarrite la fantasia e create le vostre opere d’arte.