Le danièle


Le Danièle sono una mia personale rivisitazione delle famose camille. Volevo realizzare un dolce che mi rappresentasse, o meglio che esprimesse il mio modo di essere, colorato e ricco di sapori. Ho sostituito le carote con la barbabietola, il succo d’arancia con quello del limone e alle mandorle ho aggiunto le nocciole. Per farle avrete bisogno dello stampo in silicone a mezze sfere, ma se non lo avete potrete utilizzare quello dei muffin.

Ingredienti

  • 200g di barbabietola precotta
  • 2 uova
  • 150g di zucchero
  • 180g di farina
  • 40g di farina di nocciole
  • 40g di farina di mandorle
  • 40g di succo di limone
  • 40g di acqua
  • 40g di olio di semi di girasole
  • 20g burro fuso
  • buccia grattugiata di un limone
  • 1 bustina di lievito

Procedimento

Per prima cosa mettete le barbabietole, l’olio e il burro fuso, l’acqua e il succo di limone in una ciotola e con un mixer ad immersione e  trasformate tutto in una purea.

In un’altra ciotola montate le uova con lo zucchero per almeno cinque minuti, finché non risulteranno chiare e spumose, aggiungete la buccia di limone, le farine di mandorle e nocciole, la purea e continuate a mescolare, per ultimo la farina e il lievito setacciati. 

Versate nello stampo imburrato e cuocete nel forno statico a 180 gradi per 20\25 minuti. Fate sempre la prova stecchino.