Ciambella allo yogurt e ciliegie


Questa è una delle primissime ricette che ho elaborato, circa due anni fa. Ero ancora alle prime armi, e spesso insicura di me, mi chiedevo se le mie ricette potessero interessare a qualcuno, se le mie foto andassero bene. Ancora oggi certe domande tornano a farsi sentire, ma ora so come rispondere loro, so che prima del giudizio altrui conta il nostro, quello che di noi crediamo. 

Nonostante questa ricetta risalga all’epoca dei miei primi esperimenti, è risultata perfetta al primo colpo, tanto che ogni anno, quando le ciliegie dell’albero di mio papà abbondano, la preparo spesso. La sua consistenza è perfetta, e questo fa in modo che le ciliegie, si distribuiscano nell’impasto e non precipitino tutte sotto.

 La sua esecuzione inoltre è semplice e veloce, basta riunire gli ingredienti secchi da una parte e quelli liquidi dall’altra, Il risultato finale è una ciambella morbida, profumata ed incredibilmente golosa.

ingredienti

  • 1 vasetto di yogurt (preferibilmente gusto ciliegia)
  • 2 uova
  • 80g di olio di semi
  • 230g di latte
  • 150g di zucchero
  • 350g di farina
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • la buccia grattugiata di un limone
  • 400g di ciliegie 

Procedimento

In una ciotola pesate e riunite tutti gli ingredienti solidi, vale a dire la farina, lo zucchero e il lievito, con una frusta mescolateli per amalgamarli insieme e disperdere eventuali grumi.

In una ciotola diversa rompete le uova e sbattetele leggermente, dopo di che unite il resto degli ingredienti liquidi, lo yogurt, l’olio, il latte ed infine anche la buccia grattugiata del limone. Lavorateli brevemente con la frusta e poi versate in questa ciotola, in una sola volta, gli ingredienti solidi. Con la frusta lavorate l’impasto fino a rendere omogeneo.

Aggiungete le ciliegie denocciolate all’impasto e versatelo in uno stampo per ciambella che avrete unto con olio e dopo infarinato.

Cuocete  in forno statico preriscaldato a 180 gradi per 45/50 minuti. Prima di estrarla fate la prova stecchino.