Ciambella moka


Soffice e intensamente profumata, il richiamo di questa ciambella al caffè, come quello del piffero magico è irresistibile. Perfetta per una colazione appagante ed energetica o per una dolce pausa pomeridiana. Ogni momento è buono per tagliarne una fetta. Potete gustarla senza glassa se volete contenere le calorie, anche se la glassa è quella chicca in più che la rende sensazionale. Se avete del caffè solubile vi consiglio di aggiungerne un cucchiaio nell’impasto mentre la montate, questo ne amplificherà l’aroma, io non ne avevo in casa quindi l’ho omesso, ma ho aggiunto un pochino di cacao che aiuta proprio ad intensificare l’aroma del caffè. Inoltre vi preciso che quando parlo di 100g di caffè, intendo che dovrete prepararlo con la moka e poi pesare il liquido ottenuto.

Ingredienti

  • 290g di farina
  • 100g panna fresca
  • 100g di caffè
  • 85g di olio di semi
  • 140g di zucchero
  • 10g di cacao
  • 4uova
  • 1 bustina di lievito vanigliato

Per la glassa

  • 100g di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di caffè

Procedimento

Per prima cosa fate il caffè con la moka o con la macchinetta e lasciatelo intiepidire dopo averne pesato 100g. Montate le uova con lo zucchero per qualche minuto fino a renderle  gonfie e spumose, dopo di che versate l’olio, la panna fresca liquida e il caffè tiepido.

Quando avrete amalgamato il tutto, versateci la farina, il cacao e il lievito setacciati, e continuate a mescolare per qualche minuto, in modo da rendere tutto omogeneo.

Versate in uno stampo a ciambella  oliato e infarinato e cuocete in forno statico, preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti. Come sempre prima di sfornarla fate la prova stecchino.

Coprite la ciambella con un panno pulito e lasciatela intepidire, dopo, toglietela dallo stampo rovesciandola su una gratella e se vi aggrada glassatela, con una glassa realizzata amalgamando semplicemente lo zucchero a velo con due cucchiai di caffè caldo.

Sostituzioni

Se non avete la panna sostituitela con il latte e mettete anziché 85g di olio 100.