Pastiera di riso


Io non amo particolarmente la pastiera classica, sin da ragazzina non ho mai gradito il grano cotto, non chiedetemi perché, ma la sua vista nel barattolo mi ha sempre fatto un po’ senso. Crescendo e sperimentando in cucina, mi sono imbattuta tempo fa in una pastiera di riso ed ecco che lo scorso anno ho deciso di sperimentarne una mia versione “moderna” con frolla alle mandorle. Quest’anno ho voluto fare una piccola sorpresa anche a tutte le persone celiache, quindi ho sostituito la mia frolla con una frolla gluten free. Vi lascio sotto entrambe le ricette, così potete scegliere in base alle vostre esigenze. Per quanto riguarda la decorazione, io ho optato per una decorazione fuori dal comune per una pastiera, abbandonando le classiche strisce, colorando la crema con qualche goccia di colorante rosso e poi decorandola da cotta con cioccolato bianco, fiori, biscotti, zuccherini e ciliegie candite. 

Ingredienti frolla gluten free

  • 300g di mix farina per celiachi
  • 160g di burro
  • 100g di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 2 rossi
  • buccia di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti frolla con glutine

  • 300g di farina 00
  • 100g di farina di mandorle
  • 160g di burro
  • 150g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 tuorlo
  • buccia di limone grattugiata
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti ripieno

  • 150g di riso
  • 350g di latte
  • 350g di acqua
  • 250g di ricotta
  • 200g di zucchero
  • 2 uova
  • la buccia grattugiata di 2 arance
  • la buccia grattugiata di 2 limoni
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

Procedimento

Per prima cosa, sia che decidiate di utilizzare la frolla gluten free, che quella normale, dedicatevi alla sua preparazione, potete procedere a mano, oppure con un robot da cucina o una planetaria. Versate la farina, poi riunite tutti gli altri ingredienti e impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e riponetelo in frigo per circa un’ora.

In un tegame antiaderente versate il riso, l’acqua, il latte, la buccia grattugiata degli agrumi e la cannella, ponetelo sul fuoco e portate ad ebollizione, girando spesso con un mestolo per evitare che il riso di attacchi. Il riso dovrà cuocere per circa 20 minuti e assorbire tutti i liquidi, risultando morbido. Se alla fine dei 20 minuti è ancora croccante aggiungete ancora poca acqua calda e proseguite la cottura per qualche altro minuto.

Una volta cotto il riso, fatelo prima raffreddare e poi realizzate la crema. In una ciotola mescolate le uova con lo zucchero, aggiungete la ricotta e infine il riso.

Quando avrete realizzato la crema, tirate fuori il panetto di frolla, infarinate per bene un foglio di carta forno, lavorate con le mani la frolla per farla tornare elastica e con un matterello stendetela sul foglio.

Ora con l’aiuto del foglio prendete la frolla e rovesciatela in uno stampo per crostata con fondo amovibile, da 24/26 cm di diametro, oppure in uno specifico per pastiera della stessa misura. Rimuovete l’eccesso di frolla e bucherellate il fondo. Ovviamente la frolla senza glutine è più fragile e meno elastica, se vi si dovesse spezzare mentre la trasferite nella teglia, compatitatela con le mani.

Riempite il guscio con la crema e se lo desiderate con la pasta in eccesso fate le classiche strisce o altri decori.

Cuocete in forno statico per 60/70 minuti.