Vanilla kipferl


Continua per me la maratona di biscotti natalizi, li adoro, non c’è nessuna attività che mi soddisfi di più in questo periodo, che impastare e sfornare biscotti di ogni tipo, inebriando la casa con il loro profumo. Una canzoncina, il tepore del forno, una tazza di the e qualche biscotto e per me è subito magia.

Oggi vi presento i vanillakipferl dei biscotti di origine austriaca, la cui forma  ricorda quella di un cornetto, a base di farina di mandorle e aromatizzati alla vaniglia.  Sono estremamente friabili e perfetti per accompagnare una bevanda calda nel pomeriggio.

Ingredienti

  • 120g di burro freddo
  • 60g di zucchero
  • 170g di farina 00
  • 2 tuorli
  • 40g di farina di mandorle
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

Per realizzare questi biscotti, potete aiutarvi con la planetaria oppure impastare a mano, poiché il procedimento è molto semplice.

In una ciotola unite il burro freddo con lo zucchero ed iniziate a lavorarlo, per renderlo più morbido. Aggiungete poi il sale, la vaniglia, i tuorli, la farina di mandorle e quella 00 ed impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo. Copritelo con della pellicola e lasciatelo riposare per un paio di ore in frigo.

Trascorso tale tempo, togliete l’impasto dal frigo, prelevate delle piccole parti di impasto, ricavatene dei salsicciotti con le estremità appuntite e dategli la forma di una luna.

Disponete su una teglia con carta forno, e cuocete in forno statico preriscaldato a 180 gradi per dodici minuti. Prima di servire spolverate con zucchero a velo.

Si conservano per qualche giorno ben chiusi in una scatola di latta o in un barattolo di vetro.