Vellutata di cavolo viola


Durante le fredde sere invernali, tornando a casa non c’è nulla che mi appaghi di più di una vellutata, calda, cremosa, confortevole, saziante e con poche calorie. Un puro momento di piacere che allenta ogni tensione. Tra le mie preferite, c’è sicuramente quella di cavolo viola, ortaggio dalle mille proprietà benefiche, e dal colore ammaliante.

Ingredienti

  • 600g di cavolo viola
  • 400g di papate ( il peso si riferisce alle patate sbucciate)
  • olio
  • sale

Opzionale

  • yogurt bianco senza zucchero
  • chicca di melograno
  • broccoletti lessati o cotti al vapore

Procedimento

Sciacquate il cavolo viola eliminando eventuali foglie esterne rovinate e tagliatelo grossolanamente, ora lavate e sbucciate anche le patate, tagliandole a cubetti.

Inserite gli ortaggi in una pentola e copriteli appena con l’acqua, aggiungete mezzo cucchiaio di sale rosa e metteteli a cuocere, per circa tre quarti d’ora da quando l’acqua inizia a bollire.

Utilizzando una pentola a pressione come ho fatto io, i tempi di cottura si dimezzeranno tantissimo, saranno sufficienti infatti 15 minuti dal momento in cui la pentola arriva a pressione.

Una volta cotti gli ortaggi, se vi accorgete che c’è ancora tanta acqua, scolatela ma tenetela da parte, aggiungete due cucchiai di olio d’oliva e frullate il tutto con un minipimer, fino ad ottenere una vellutata cremosa, eventualmente aggiungete un pò di acqua di cottura per renderla più fluida.

Impiattate decorando con un cucchiaio di yogurt bianco naturale, i broccoletti lessi e qualche chicco di melograno.